Greenhouse Factory Forum

Greenhouse Factory Forum

Progetto in collaborazione con Arch. Francesca Frenni Cimino.

 

E' un programma di intervento per il recupero di una vecchia cartiera abbandonata che intende trasformare un edificio di archeologia industriale in un nuovo centro propulsivo nel campo della biodiversità.

Il programma di intervento denominato “bioclimatic academy” precede la realizzazione di un centro di alta formazione legato al mondo della biodiversità come motore propulsivo di sviluppo culturale ed economico della regione (Emilia Romagna, Pianura Padana) in relazione ai nuovi scenari intercontinentali ed europei nell'ambito delle coltivazioni agricole e della preservazione delle specie naturali.

L'impianto ex-industriale viene rivitalizzato con un progetto che gioca sull'antitesi tra naturale e artificiale.

Vengono inserite 4 serre per lo studio delle specie arboree, che si incastrano alla struttura in cemento armato esistente che viene ripulita e mostrata in tutta la sua essenzialità.

Le serre agiscono da elementi divisori tra gli spazi lavorativi e diventano anche elementi di termoregolazione naturale degli ambienti (ventilazione naturale per effetto camino e microclima interno).

L'edificio viene concepito come incubatore, raccogliendo al suo interno aule, laboratori, sale multimediali, auditorium e spazi espositivi.

Il programma prevede di creare un luogo di riferimento nel campo della ricerca sulla biodiversità, che viene simboleggiato all'interno del progetto con una torre panoramica che si erge al di sopra del contesto industriale.

Al piano terra troviamo gli spazi di ricevimento, gli spazi espositivi, le serre bioclimatiche e l'auditorium.

Ai piani primo e secondo tutte le attività didattiche e di ricerca, quali laboratori, aule e biblioteca.