Androne Condominiale, TEODOSIO 100

type: private space

year: 2019 2020

Refaxvdfsdfasdf

Il progetto di restyling riguarda un androne Milanese degli anni '60, fortemente caratterizzato da una pavimentazione in seminato, che probabilmente potrebbe risalire ad un progetto di Luigi Caccia Dominioni.

Negli anni si sono susseguiti una serie di interventi sulle finiture, dal colore della pareti, alla boiserie in legno, al portone di ingresso ed alcuni orpelli stilistici, che hanno reso anonimo l'androne di ingresso.

Tale sovrapposizioni sono state oggetto di lettura dell'intervento che ha preso come unico riferimento la pavimentazione esistente lavorando finemente sulle finiture ed eliminando le rimanenti parti.

Il progetto ha dato forza alla profondità dello spazio con una nuova quinta decorata con carta da parati ed alla scelta e progettazione del nuovo sistema illuminante.

La gestione delle luce naturale ed artificiale sono stati due elementi significativi all'interno del processo progettuale ed esecutivo.

Il nuovo portone doveva garantire la massima trasparenza ed anch'esso è stato disegnato integrando graficamente il numero civico del palazzo.

Hanno completato l'intervento la matericità delle pareti in finto cemento e la lucidatura del pavimento.

Teodosio-100-42.png