Abitazione pivata e B&B, via Beato Angelico 13, Milano

type: private house and B&B

year: 2012 2013

Progetto in collaborazione con Arch.Chiara Casolo

L’intervento riguarda l’ampliamento di una unità abitativa situata in via Beato Angelico, attraverso il recupero abitativo del sottotetto.

Il fabbricato oggetto di intervento, realizzato nel 1922, è parte di un isolato formato da lotti di case unifamiliari, ciascuna si affaccia da un lato sulla via pubblica e dall’altro sul

giardino privato ad una quota inferiore rispetto alla strada.

I fabbricati sono caratterizzati dal colore che individua ed evidenzia le singole unità, dando un ritmo verticale ai prospetti lungo le quattro strade che circondano l’isolato.

Il progetto che prevede il recupero del sottotetto, si propone di interpretare questa peculiarità. Il recupero del sottotetto introduce una significativa variazione tipologica che viene dichiarata modificando l’andamento delle falde in modo da chiudere il coronamento del volume su strada. Il fronte nord, verso il giardino, al piano seminterrato amplia le aperture e al piano sottotetto forma una semi-esedra , che genera due piccoli balconi alle due estremità del prospetto.

In collaborazione con arch. M. Chiara Casolo

prospetto200.png